Un nuovo virus può infettarti aprendo solo un PDF

Un nuovo virus può infettarti aprendo solo un PDF

Fai molta attenzione ai file PDF che apri, perché possono procurarti un enorme dispiacere. E c'è una vulnerabilità nel noto lettore di documenti PDF di Adobe Acrobat DC . Questa falla di sicurezza consentirebbe ai criminali di accedere al computer della vittima.

Per sfruttare questa vulnerabilità, tutto ciò di cui hai bisogno è un file PDF infetto . Quando apri il documento dannoso, viene implementata una tecnica di hacking molto comune, chiamata buffer overflow.

Ciò finisce per causare un errore, perché il programma non è in grado di controllare la quantità di dati che viene copiata all'interno di una determinata area di memoria. A quel punto, i dati rimanenti devono essere archiviati in altre aree. Si verifica un errore di programmazione.

Secondo i ricercatori di Cisco Talos, i criminali possono trarre vantaggio da questo bug e aprire le porte per sovrascrivere una sezione di un programma software . Da lì viene eseguito il codice dannoso. Ed è così che il tuo computer inizierà a funzionare agli ordini degli hacker, che ne saranno già diventati i proprietari.

Virus Adobe PDF

La vulnerabilità è stata risolta

Ma attenzione, questa vulnerabilità riconosciuta nei file PDF non sarebbe l'unica che potrebbe interessare gli utenti. Questi ricercatori hanno trovato un altro paio di buchi che possono aprire la strada agli hacker per accedere ai nostri computer. Questi difetti potrebbero consentire l' esecuzione di codice dannoso semplicemente aprendo un file PDF . Mentre gli hacker dovrebbero girare un po 'più finemente del primo, gli effetti per gli utenti potrebbero essere esattamente gli stessi.

Va notato che, fortunatamente, Adobe ha già risolto queste vulnerabilità. Quindi in questo momento, in linea di principio, sarebbe già stato posto rimedio. Purtroppo non è l'unico intervento che Adobe fa in questa direzione. All'inizio di maggio, l'azienda ha dovuto lanciare un primo aggiornamento per correggere altri bug nelle sue applicazioni Cloud e Flash .

Comunque sia, e sebbene questi problemi siano stati corretti, ti consigliamo di fare attenzione quando apri i file PDF. Dimentica di aprire qualsiasi documento che non abbia un'origine chiara . Eviterai spiacevoli sorprese.