Come impedire a Google Maps di tenere traccia di tutti i nostri movimenti

Posizione Google Maps

Google ha una lunga e controversa storia delle sue pratiche per ottenere informazioni personali sui suoi utenti. L'azienda ha perso da tempo quell'alone di altruismo di cui si circondava nello sviluppo di prodotti per migliorare la vita degli utenti (che ne hanno tanti e utilissimi). Con questo sfondo, molti utenti possono trovarsi piuttosto a disagio con il fatto che Google Maps tiene traccia della loro posizione e conserva una cronologia di tutti i movimenti che si verificano durante il giorno. Se non desideri che Google raccolga dati costanti sulla tua posizione durante ogni giorno, ti spiegheremo come disattivare questa funzione in pochi passaggi.

Il problema con la cronologia delle posizioni di Google è che non è necessario che Maps funzioni attivamente . Anche quando abbiamo l'applicazione in esecuzione in background sul nostro telefono, lo smartphone raccoglie periodicamente dati sulla nostra situazione. Se vuoi sapere fin dove arrivano queste informazioni, vai alla pagina Cronologia delle posizioni di Google . Abbiamo fatto la prova e la verità è che la precisione con cui si conoscono i movimenti di ogni giorno è inquietante.

Google non essere cattivo

Se ti dà fastidio che rimanga una registrazione dei tuoi movimenti, ci sono diversi modi per terminare questo conteggio. In un primo passaggio, puoi eliminare la cronologia dalla pagina stessa della cronologia delle posizioni (il collegamento che abbiamo presentato sopra). Per fare ciò, fai clic sull'opzione "Elimina tutta la cronologia". Se quello che vogliamo è eliminare il contenuto di un certo periodo di tempo, dobbiamo selezionare l'opzione "Mostra" e quindi un massimo di 30 giorni.

Nel caso in cui vogliamo impedire che i nostri movimenti vengano registrati sul telefono d'ora in poi, dobbiamo andare sull'applicazione Google Maps. Nel caso di Android , dobbiamo fare clic sull'icona delle tre barre orizzontali sul lato sinistro dello schermo. Quindi, devi fare clic sull'opzione "Impostazioni". All'interno dei menu che compaiono dobbiamo accedere all'opzione "Impostazioni di localizzazione Google". Il passaggio successivo dovrebbe portarci a "Rapporti sulla posizione di Google". In quest'ultima schermata possiamo vedere come ci siano due diverse opzioni. Il primo è "Rapporti sulla posizione".Possiamo disabilitare questa funzione, ma potrebbe peggiorare il funzionamento di Maps . La soluzione più equilibrata è la seconda opzione, "Cronologia delle posizioni" . Nel caso in cui disattiviamo questa funzione Google interromperà la registrazione dei nostri movimenti nella cronologia.

Il modo per disattivare la raccolta dei nostri movimenti su iPhone o iPad è simile. Devi andare alle impostazioni di localizzazione dell'applicazione all'interno del menu privacy e disabilitare tutti i servizi. Questi sono semplici passaggi che possono aiutarci a mantenere una maggiore privacy. Dopotutto, viviamo già in una vetrina costante su siti come i social network o durante le nostre ricerche.