I telefoni più venduti nella storia provengono da Nokia

NOKIA 1110 01

Ti sei mai chiesto quali sono i telefoni più venduti nella storia? Ebbene, qualcuno ha fatto lo stesso, stilando un piccolo elenco in cui vediamo i nomi dei principali terminali del pianeta: quelli che sono stati più commercializzati in tutti questi anni in cui la telefonia mobile ha fatto passi da gigante. Secondo i dati recentemente estratti da Wikipedia , l'enciclopedia online più attuale, i telefoni cellulari più commercializzati sono i seguenti: Nokia 1100, Nokia 1110, Nokia 1200, Nokia 3210, Nokia 5230, Nokia 2600 e Nokia 1600 . Si tratta di sette telefoni cellulari che hanno avuto vendite completamente lunghe tra il 1999 e il 2010 , prima delaumento definitivo dei telefoni cellulari intelligenti. Non dimenticare, a questo punto, che i telefoni cellulari più venduti al mondo sono ancora quelli di Nokia nella sua gamma più elementare. L'era degli smartphone non ha ancora determinato un cambiamento radicale nella tendenza degli acquirenti.

Nokia 1200 01

Il Nokia 1100 è un classico nel catalogo Nokia , con ben 250 milioni di unità vendute in tutto il mondo. È seguito dal Nokia 1110 , un telefono di cui sono state distribuite fino a 150 milioni di unità . È chiaro che siamo di fronte a veri best seller che trionfarono in un momento in cui Nokia era uno dei principali marchi in voga . Chi non ricorda il Nokia 1200 o il Nokia 3210 ? Quest'ultimo, insieme al primo e ad altri terminali come il Nokia 5230 , è diventato il telefono che era in quasi tutte le tasche. In effetti, anni dopo molti ricordano ilNokia 3210 con affetto, visto che era un telefono che si è distinto soprattutto per essere particolarmente resistente nel tempo. Anche altri telefoni come il Nokia 2600 e il Nokia 1600 sono diventati dei best seller con un totale di 135 milioni di unità distribuite in tutto il mondo. Attualmente siamo di fronte a dispositivi obsoleti per i quali non possiamo salvare nient'altro che nostalgia .

nokia 2600

L'introduzione dei primi smartphone entry-level e di fascia alta non ha generato un cambiamento in questi elenchi. In effetti, i telefoni più venduti sono ancora i più semplici, quindi sarà abbastanza difficile scalare posizioni fino a raggiungere i numeri da capogiro che trascriviamo. È molto probabile che fino a pochi anni da oggi, quando la maggior parte degli utenti deciderà di passare alla telefonia mobile intelligente, questi terminali non scompariranno dall'elenco eterno. Né l' iPhone , né i dispositivi Nokia più avanzati né i grandi terminali Samsung sono riusciti a scalare posizioni. Bisogna tener conto, infatti, che uno dei principali ostacoli resta il prezzo: un telefono con queste caratteristiche può costare intorno ai 500 o 600 euro in formato gratuito , prezzo che molti utenti non sono disposti ad assumere.

La verità è che a questo punto l'unica cosa che non è cambiata è la leadership di Nokia , azienda che continua ad essere ai primi posti grazie alla vendita di semplici cellulari. Ed il fatto è che gli utenti continuano a preferire il telefono per tutta la vita, anche se a poco a poco i dispositivi stanno introducendo piccoli cambiamenti tipici di uno smartphone : un touch screen (anche se piccolo), la possibilità di connettersi a Internet in modo agile o il capacità di scattare foto di più o meno qualità. Ragioni direttamente legate alla situazione economica globale hanno influito anche su un nuovo lancio di telefoni cellulari più semplici come la serie Asha., inizialmente progettato per i mercati emergenti, ma presentato - attraverso un cambio di strategia - nella stragrande maggioranza dei mercati , compresa la Spagna.