Si sta diffondendo una frode che cerca di rubare la tua password La Caixa

Il Caixa

Se hai un conto corrente a La Caixa, dovresti stare molto attento. Ed è che nelle ultime ore si è saputo che sta circolando una truffa che cerca di carpire la password di accesso all'ufficio virtuale degli utenti, oltre ad altri dati estremamente sensibili. L' Internet Security Office (OSI) del National Cybersecurity Institute (INCIBE) ha appena avvertito di una nuova campagna di e-mail fraudolente in cui si fa credere agli utenti che la banca stia chiedendo loro di intraprendere determinate azioni per proteggere i propri Privacy. Si tratta, logicamente, di un messaggio assolutamente falso, il cui unico scopo è rubare le credenziali dell'utente.: i dati delle proprie carte di credito e i codici di verifica che consentono loro di effettuare determinate operazioni. Una truffa di phishing a piena legge  . Apri gli occhi: non tutto ciò che vedi è reale.

Frode

Ma come faccio a sapere che è una truffa e non un messaggio vero e proprio? Prima di tutto, devi essere chiaro su una cosa: La Caixa (e nessun'altra banca) non invia mai messaggi di posta elettronica ai propri clienti per avvisarli di problemi di sicurezza o altri problemi relativi ai loro conti bancari. In ogni caso, ciò che puoi ricevere sono messaggi pubblicitari o SMS indicanti che sono state effettuate determinate operazioni (come, ad esempio, che è stata inserita la tua busta paga, che è stata incassata una ricevuta o che non c'è abbastanza saldo nel tuo account). In ogni caso, saranno comunicazioni che hai configurato tu stesso. In ogni caso, e se non sei molto chiaro sulla provenienza del messaggio, è meglio ignorarlo ed eliminarlo direttamente. Per essere avvertito, dovresti sapere che la truffa attualmente in circolazione è in forma di e-mail e l'oggetto recita "LaCaixa Online Security" . Il testo dell'email in questione informa l'utente che ci sono stati diversi tentativi errati di accesso al proprio account e che per tale motivo sono stati attivati ​​i protocolli amministrativi che gli consentiranno di ripristinare il servizio con i propri dati.

Se sei un cliente di questa entità, saprai che questa è una pratica insolita di La Caixa. Dovresti sapere che, se qualcuno tenta di accedere al tuo account più volte senza successo, l'ingresso al tuo ufficio virtuale La Caixa (Línea Abierta) sarebbe bloccato e potresti annullare il blocco solo andando fisicamente al tuo ufficio di fiducia.

In ogni caso, molti utenti potrebbero cadere nella trappola , perché la pagina fraudolenta imita con una certa fedeltà la pagina ufficiale di La Caixa . Questo è precisamente un attacco di phishing . Comunque sia, e di fronte a questa e ad altre minacce che potrebbero arrivare in futuro, consigliamo:

1. Ignora i messaggi che presumibilmente provengono dal tuo istituto finanziario . Se hai domande o desideri avere informazioni su un servizio, contatta il tuo responsabile per telefono o recandoti presso un ufficio fisico.

2. Elimina direttamente qualsiasi messaggio che ti sembra fraudolento e informa il tuo istituto finanziario in modo che possa mettersi al lavoro e confermare che, in effetti, non si tratta di un messaggio ufficiale.

3. Controlla sempre l'indirizzo che appare nella parte superiore del browser . Non sarà sicuro se non viene indicato https al posto di http.

4. Diffidare di qualsiasi e-mail o pagina che richiede i tuoi dati bancari per risolvere alcuni problemi di sicurezza. A maggior ragione se la richiesta avviene nei contesti sopra indicati.

E tu, hai ricevuto anche tu questa email fraudolenta? Raccontaci la tua esperienza nei commenti!