Allerta della polizia di una bufala di WhatsApp sulla magica città di Orizaba

Allerta della polizia di una bufala di WhatsApp sulla magica città di Orizaba

Stai molto attento a ciò che ti arriva attraverso i social network e servizi di messaggistica come WhatsApp, perché ormai dovresti sapere che non è tutto oro quello che luccica. Non molto di meno. Oggi la Polizia di Stato ha allertato su una nuova bufala che sta circolando sulle reti e che fa riferimento alla magica cittadina di Orizaba.

Sebbene Orizaba sia una città che esiste e si trova in Messico, le immagini che vengono promesse qui e che presumibilmente possono infettare il dispositivo sono pura falsità. Il messaggio si è diffuso attraverso i social network e molto probabilmente lo avrete ricevuto o lo farete nelle prossime ore, se tra i vostri contatti ci sono persone che diffondono regolarmente bufale. Che sono il grande male dei nostri tempi.

Affinché tu stia attento, si legge quanto segue : "Caricheranno alcune foto della vetta di Orizaba tramite whatsapp il file si chiama città magica di Orizaba, non aprirli, il telefono è hackerato, non può essere fermato in alcun modo passa i dati al tuoi e amici (sic) ”.

Foto 📷 di una città magica che danneggiano il tuo telefono🤦🤦‍♂️? Non suona come # bulo🤪? Direttamente su 🗑 pic.twitter.com/hC0XPVIv24

- National Police (@policia) 4 giugno 2018

La magica città di Orizaba, una nuova bufala in vista

Il messaggio della magica città di Orizaba è una bufala con tutte le lettere. Un primo indizio sono gli errori di ortografia e gli errori di stampa contenuti nel testo, che dovrebbero farci pensare che si tratti di qualcosa di un po 'strano e soprattutto fuori dallo status ufficiale.

Non include alcun collegamento che ci indirizza a un sito fraudolento, ma il messaggio è una falsità che non dovrebbe essere diffusa. In questo senso, la cosa migliore che puoi fare è inviare la bufala direttamente nel cestino . È l'unico modo per impedire che il messaggio si diffonda attraverso le reti.

Per non cadere in questo tipo di bufala, consigliamo quanto segue:

  • Leggere bene questi tipi di messaggi e controllare se contengono errori di stampa, imprecisioni ed errori di ortografia.
  • Verificare preventivamente con la Polizia Nazionale o la Guardia Civile se si tratta di un messaggio vero. Saranno incaricati di negarlo, se necessario.
  • Non fare clic su collegamenti sospetti , perché sicuramente ti indirizzeranno a pagine o download fraudolenti.
  • Attenzione alle false promesse : buoni sconto, regali succulenti e così via.
  • Non contribuire a diffondere questo tipo di messaggio e avvisa i tuoi contatti se lo fanno.
  • Segui @policia su Twitter per essere a conoscenza di tutti gli avvisi.